Blog

Perché la sicurezza non è un optional

Perché non bisogna essere superficiali quando si imposta una password

Spesso trovo molta superficialità quando parlo dell'argomento "password" con i miei clienti, e in taluni casi, anche con i miei consulenti, perché non capiscono come mai imposto sempre delle password "complicate" per i servizi più disparati.

Ho visto impostare password per l'accesso all'area riservata dell'Agenzia delle Entrate composte dalle lettere iniziali del nome e cognome del cliente con l'aggiunta dell'anno.
E alla scadenza della password dopo i 90 giorni? Invertire il criterio, cioè mettere l'anno all'inizio e poi completare con le lettere del nome e cognome. Semplice e lineare per cliente e consulente.

Certo sono casi rari, ma il fatto che esistano testimonia che spesso non si ha la consapevolezza di quello che può accadere in rete e dei pericoli di cybersecurity.

la password è la prima difesa contro le violazioni online

proteggere i dati

Anche se abbiamo la migliore cassaforte del mondo, il più sofisticato antifurto, non serve a nulla se poi continuiamo a lasciare le chiavi sotto lo zerbino, o se impostiamo il codice segreto dalla nostra data di nascita.

Una buona password deve avere una lunghezza di almeno otto caratteri, anche se è consigliabile arrivare a 12-15, e deve essere composta da lettere minuscole-maiuscole e numeri, magari inserendo dei caratteri speciali come le punteggiature, parentesi, etc. (es. !”@-;?) per una maggiore sicurezza.

L'obiezione che spesso ricevo, è che è difficile ricordarsi le password complicate, che non si possono creare tanti codici diversi per tutti i servizi, (queste le più belle) ... tanto chi vuoi si mette ad interessarsi a me? Se anche mi "bucassero" non ho nulla da nascondere.

Effettivamente salvaguardare la riservatezza dei propri dati, delle cose personali online, comporta uno sforzo... È inevitabile.

Voglio però confortarti; con la giusta tecnica o con l'ausilio di qualche software o hardware, è possibile agevolare questo lavoro ed avere password complicate, semplici da generare e ricreare all'occorrenza.
Lo vedremo nei prossimi post.

<< Torna alla pagina precedente

I cookie ci permettono di offrirvi i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi accettate automaticamente l'uso dei cookie.  Accetta